IMPORTANT MESSAGE:
Due to the current restrictions announced by the Bulgarian government related to COVID 19, our tours will not operate until 13.4.2020
souvenirs-of-bulgaria
Sharena sol
гювече2
chushkopek_troen
Home made lyutenitsa - Copy
bulgarian-folk-costume - Copy
Kukeri mask

RICORDI DALLA BULGARIA: QUALI SOUVENIR COMPRARE?

La Bulgaria è riuscita a preservare molte delle sue tradizioni secolari, quindi quando viaggi troverai utensili da cucina, spezie o articoli per la casa piuttosto strani. Se stai pianificando il tuo viaggio, dovresti assolutamente fornire un budget per i regali per i tuoi cari a casa. Di seguito ti offriremo i souvenir più adatti che puoi acquistare durante la tua visita in Bulgaria.

  1. “Sale colorato” [Sharena sol]

Si tratta di una tradizionale miscela di erbe aromatiche, con sale compreso, ma non solo. Il colore deriva dall'abbondanza di erbe aromatiche, come santoreggia (erba simile al timo), fieno greco, peperoncino. Con il suo profumo e sapore tipici, il “sale colorato” fa parte di molti piatti tradizionali bulgari. Potete trovare in molti negozi piccoli vasetti, riempiti con la fantastica spezia, disposti in figure dai diversi colori delle erbe. È un regalo davvero carino e pratico.

  1. Gyuveche

Gyuveche è una piccola pentola di terracotta con coperchio utilizzata per la cottura in forno. Ci sono molte dimensioni: puoi vedere piccoli gyuveche nei ristoranti, se ordini "guveche" per il tuo pranzo. Sì, è vero, il piatto prende il nome dalla pentola. Oppure puoi comprarne uno più grande da cucinare per tutta la famiglia a casa. Il piatto “gyuveche” ha molte varietà e fondamentalmente è composto da “quello che hai in frigo”. Di solito comprende carne, verdure e formaggio e viene cotto in forno a bassa temperatura per lungo tempo. Consiglio di assaggiare un “gyuveche” durante il vostro soggiorno in Bulgaria e ne comprerete sicuramente un set per voi stessi.

  1. “Chushkopek” – forno al pepe

In quasi tutte le case bulgare c'è un "chushkopek", anche oggi. Questo è un elettrodomestico da cucina unico per arrostire peperoni, melanzane o patate. Rappresenta un forno cilindrico con un'apertura nella parte superiore. Le verdure, per lo più peperoni rossi lunghi, vengono messe all'interno e dopo pochi minuti sono meravigliosamente cotte, pronte per essere utilizzate per le provviste invernali, come “lyutentsa” (il nostro prossimo checkpoint nella lista).

  1. “Lyutenitsa” – il gusto preferito della maggior parte del popolo bulgaro

Lyutenitsa è un condimento o salsa vegetale (a volte piccante) nelle cucine bulgara, macedone, croata e serba. Gli ingredienti sono solitamente pomodori macinati, peperoni arrostiti, melanzane arrostite, carote, aglio, olio vegetale, zucchero e sale. Ne esistono tantissime varietà: lisce, grosse, con peperoncino o melanzane, piccanti o delicate. Puoi trovare vasetti con lyutenica in ogni negozio in Bulgaria. La gente del posto di solito lo mangia spalmato su una fetta di pane. Nei ristoranti è possibile ordinare della lyutenitsa per guarnire le polpette. Devi assaggiarlo e comprarne un po' per casa. Non te ne pentirai.

  1. Olio di rosa

La Bulgaria è uno dei maggiori produttori ed esportatori di olio di rose al mondo. Se visiti il ​​paese da maggio a giugno, dovresti fare un viaggio nella Valle delle Rose vicino alla città di Kazanlak e prendere parte al tradizionale Festival delle Rose. La rosa è un simbolo della Bulgaria, quindi puoi trovare ovunque prodotti alla rosa: dall'olio essenziale, vari cosmetici alla marmellata di rose (dovresti assolutamente provarla!)

  1. “Nosiya” – tradizionale costume popolare bulgaro

I costumi popolari bulgari sono diversi nelle varie regioni del paese. Sono tutti composti da pantaloni, camicie e gilet per gli uomini e vestiti e grembiuli per le donne. I grembiuli, i vestiti e le camicie sono solitamente ricamati con colori regionali e motivi popolari - la cosiddetta "shevitsa". Anche se non vedrai nessun bulgaro camminare per strada vestito di "nosiya", puoi goderti la bellezza dei costumi durante ogni festival di danza della contea - i ballerini di danze popolari nazionali li indossano. Puoi facilmente trovare una maglietta ricamata con "shevitsi", ma se desideri acquistare un'autentica "nosiya" tradizionale bulgara dovresti sforzarti di trovare qualcuno che li venda.

  1. La maschera di Kuker

La tradizione che include le maschere di kuker è chiamata Kukeri (o "Surva" nelle regioni). È un festival invernale che si tiene solitamente da gennaio a marzo. Non aver paura delle maschere stesse: sono pensate per essere spaventose, per scacciare gli spiriti maligni e portare la primavera in tempo. Puoi trovare alcune maschere di kuker nei negozi di souvenir ed essere sicuro che questo possa essere un regalo memorabile e unico per i tuoi amici a casa.